LIBRI MATERIALI PER IL FORMATORE E-BOOK RIVISTE MANUALISTICA SOFTWARE FORMAZIONE AREE TEMATICHE
Ignora collegamenti di navigazioneHome :: Editoria :: Articoli-in-pdf :: La nuova figura del Compliance Manager: competenze...
La nuova figura del Compliance Manager: <br>competenze, abilità e opportunità, EPC Editore, Ambiente & Sicurezza sul Lavoro - nov/dic 2022, <b>Alessandro Foti</b>, <br><i>Coordinatore Gruppo di Lavoro UNI/CT016/GL09 Governance delle organizzazioni e Coordinatore  AIAS GTS Sistemi di gestione e Regione Lombardia</i><br><br> <b>Cindy Martine Grasso</b>, <br><i>Componente Gruppo di Lavoro UNI/CT016/GL09 Governance delle organizzazioni ed Executive Board Member di Assocompliance</i>

Edizione: Ambiente & Sicurezza sul Lavoro - nov/dic 2022
Pagine: 7
Formato: pdf protetto con Social DRM
La nuova figura del Compliance Manager:
competenze, abilità e opportunità
Articolo tratto dalla rivista Ambiente & Sicurezza sul Lavoro
novembre/dicembre 2022
Alessandro Foti,
Coordinatore Gruppo di Lavoro UNI/CT016/GL09 Governance delle organizzazioni e Coordinatore AIAS GTS Sistemi di gestione e Regione Lombardia

Cindy Martine Grasso,
Componente Gruppo di Lavoro UNI/CT016/GL09 Governance delle organizzazioni ed Executive Board Member di Assocompliance
Descrizione
Il Compliance Manager, il professionista della conformità normativa, rientra tra le attività professionali non regolamentate, ma grazie alla commissione tecnica UNI/CT 016/GL 09 “Governance delle organizzazioni” sono stati definiti i principi e i criteri che disciplinano l’esercizio autoregolamentato dell’attività professionale: tali principi sono contenuti nella norma UNI 11883:2022.
Pubblicata in data 6 ottobre 2022, la norma sulle “Figure professionali operanti nell’ambito della gestione per la compliance”, ha sancito l’opportunità di avere un quadro di riferimento unico per la definizione delle Compliance Management Professionals, ossia: Tecnico della compliance (Compliance Technician), Specialista della compliance (Compliance Specialist), Manager della compliance (Compliance Manager), a partire dai compiti e attività specifiche e dall’identificazione dei relativi contenuti, in termini di conoscenze e abilità, anche al fine di identificarne chiaramente il livello di autonomia e responsabilità.
L'articolo presenta una anticipazione dei contenuti e delle possibili applicazioni nell’ambito della normazione ISO.

Abbonati alla rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro

Indice
I livelli organizzativi della figura professionale nella Compliance - Il contesto internazionale - La norma UNI ISO 37301 e la gestione per la Compliance in azienda.