LIBRI MATERIALI PER IL FORMATORE E-BOOK RIVISTE MANUALISTICA SOFTWARE FORMAZIONE AREE TEMATICHE
Ignora collegamenti di navigazioneHome :: Editoria :: Articoli-in-pdf :: Formazione e videoconferenza: Ecco la prassi di ri...
Formazione e videoconferenza: Ecco la prassi di riferimento UNI-INAIL, EPC Editore, Ambiente & Sicurezza sul Lavoro – mag/giu 2023, <b> Lorenzo Fantini</b>
<br><i>Avvocato giuslavorista, già dirigente (anni 2003-2013) delle divisioni salute e sicurezza del Ministero del lavoro e delle politiche sociali.</i>

Edizione: Ambiente & Sicurezza sul Lavoro – mag/giu 2023
Pagine: 9
Formato: pdf protetto con Social DRM
Formazione e videoconferenza: Ecco la prassi di riferimento UNI-INAIL
Articolo tratto dalla rivista Ambiente & Sicurezza sul Lavoro
maggio/giugno 2023
Lorenzo Fantini
Avvocato giuslavorista, già dirigente (anni 2003-2013) delle divisioni salute e sicurezza del Ministero del lavoro e delle politiche sociali.
Descrizione
In attesa della pubblicazione dell’Accordo di rivisitazione della formazione obbligatoria in materia di salute e sicurezza sul lavoro, l’articolo presenta una interessante novità, predisposta da UNI e INAIL: la “Guida metodologica per l’organizzazione e la gestione dei percorsi formativi in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro erogati in modalità videoconferenza sincrona”.
La prassi, per quanto priva di valenza normativa, indica le condizioni necessarie della formazione in videoconferenza.

Abbonati alla rivista Ambiente & Sicurezza sul Lavoro

Indice
Salute e sicurezza sul lavoro e videoconferenza - La prassi di riferimento UNI-INAIL per la videoconferenza - Le caratteristiche della formazione: effettività ed efficacia.