Norme tecniche per le Costruzioni 2018
LIBRI E-BOOK RIVISTE MANUALISTICA SOFTWARE FORMAZIONE AREEE TEMATICHE  OFFERTE
Home Chi siamo Newsletter Quotidiani online Video
Ignora collegamenti di navigazioneHome :: Editoria :: Libri :: BIM per infrastrutture
BIM per infrastrutture, EPC Editore, ottobre 2018, Dell’Acqua Gianluca

Edizione: ottobre 2018
Pagine: 128
Formato: 170x240 mm
ISBN: 978-88-6310-880-4
EPC Editore
BIM per infrastrutture
Il Building Information Modeling per le grandi opere lineari
Prefazione di Pietro Baratono
Il Building Information Modeling (BIM) per le infrastrutture è il sistema di gestione digitale dei processi informativi per la progettazione, la costruzione e la gestione di opere lineari. In Italia la norma UNI 11337:2017 è il riferimento nazionale per tali attività. Il “Decreto BIM” (D.M. 560/2017), attuativo del Codice dei contratti pubblici, stabilisce le modalità e i tempi di progressiva introduzione del BIM da parte delle stazioni appaltanti e degli operatori economici. L’obbligatorietà del BIM nelle opere pubbliche è fissata a decorrere dal 1° gennaio 2019 per i lavori complessi di importo a base di gara pari, o superiore, a 100 milioni di euro, interessando quindi, per prime le grandi opere pubbliche. In base al D.M. 560 le stazioni appaltanti dovranno adottare piani di formazione del personale e di acquisizione hardware, e software, per l’utilizzo di piattaforme interoperabili in formati aperti non proprietari. La digitalizzazione delle infrastrutture implica pertanto la formazione di nuove figure professionali altamente qualificate, con ruoli specifici, da inserire nei relativi flussi di lavoro. I principali profili professionali da formare sono: il gestore e il coordinatore delle informazioni, e a livello operativo, il modellatore. L’introduzione del BIM può contribuire alla razionalizzazione del comparto produttivo nel suo complesso, apportando benefici alla spesa pubblica e incrementando l’efficienza, e la corrispondente redditività, degli attori del settore. Nel volume sono descritte le tecnologie e le procedure specifiche della innovazione di processo introdotta dal BIM. Il testo si rivolge a stazioni appaltanti, imprese appaltatrici e società di ingegneria del comparto infrastrutturale. BIM PER INFRASTRUTTURE è un agile strumento per l’apprendimento dei punti salienti del cosiddetto BIM “orizzontale” o “pesante”, utile non solo agli allievi delle Facoltà di Ingegneria ma più in generale ai tecnici, che impegnati nei diversi ruoli professionali, partecipano al processo di costruzione e manutenzione delle grandi opere di pubblica utilità.
Indice
Prefazione – Introduzione - Infrastrutture: domini e categorie - Digitalizzazione delle infrastrutture - Gestione informativa dell’appalto – Allegati - Bibliografia
Destinatari
Ingegneri, architetti, geometri, professionisti dell’industria edile, studenti.