LIBRI E-BOOK RIVISTE MANUALISTICA SOFTWARE FORMAZIONE AREEE TEMATICHE OFFERTE BLACK FRIDAY 
Ignora collegamenti di navigazioneHome :: Editoria :: Libri :: Codice di prevenzione incendi commentato
Codice di prevenzione incendi commentato, EPC Editore, novembre 2019 (III ed.), <i>a cura di</i>Fabio Dattilo e Marco Cavriani

Edizione: novembre 2019 (III ed.)
Pagine: 568 a colori
Formato: 197x270 mm
ISBN: 978-88-6310-940-5
EPC Editore
Codice di prevenzione incendi commentato
D.M. 3 agosto 2015 - Norme tecniche di prevenzione incendi aggiornato con D.M. 12 aprile 2019 e D.M. 18 ottobre 2019 - Esempi applicativi
DISPONIBILE DAL 29 NOVEMBRE

Il D.M. 12/04/2019, modificando il D.M. 3/08/2015 (Codice di Prevenzione incendi), ha previsto l’eliminazione del cosiddetto “doppio binario” per la progettazione antincendio delle attività soggette al controllo da parte dei Vigili del fuoco. In particolare, con tale decreto, sono stati introdotti due elementi:
• l’ampliamento del campo di applicazione del Codice (con l’inserimento di alcune attività dell’allegato I al D.P.R. 1 agosto 2011 n. 151 precedentemente escluse);
• l’obbligatorietà dell’utilizzo del Codice per la progettazione delle attività prive di specifica regola tecnica in luogo dei “criteri tecnici di prevenzione incendi”.
Le novità introdotte dal D.M. 12/04/2019 e lo sviluppo tecnologico e normativo hanno reso necessaria anche la revisione dell’allegato tecnico del Codice, che è stata fatta con il D.M. 18/10/2019. Per l’aggiornamento di tale allegato tecnico, si è cercato di tenere conto di tutte le criticità emerse durante gli oltre tre anni di applicazione e segnalate dagli stakeholders. Rispetto alle edizioni precedenti, il volume è stato arricchito con ulteriori e numerose note esplicative per favorirne la lettura e l’utilizzo, aggiornato anche con le più recenti regole tecniche verticali e rinnovato con nuovi esempi applicativi e commenti.
a cura diFabio Dattilo e Marco Cavriani
Indice
Presentazione – Introduzione - Il nuovo scenario della Prevenzione incendi - PARTE I D.M. 3 agosto 2015 - SEZIONE G: Generalità - SEZIONE S: Strategia antincendio - SEZIONE V: Regole Tecniche Verticali - SEZIONE M: Metodi - PARTE II Esempi pratici di attività soggette ai procedimenti di prevenzione incendi - Esempio applicazione RTO: laboratorio tessile per abbigliamento - Applicazione del D.M. 23/11/2018: attività commerciale di vendita di mobili – APPENDICE: Approfondimento monografico sui sistemi di esodo
Destinatari
Professionisti, consulenti responsabili e addetti ai servizi di prevenzione e protezione e antincendio, VVF e Enti di controllo.