LIBRI E-BOOK RIVISTE MANUALISTICA SOFTWARE FORMAZIONE AREE TEMATICHE OFFERTE 
N.B. Le spedizioni saranno sospese da venerdì 7 a domenica 23 agosto.
Riprenderanno regolarmente lunedì 24 agosto.
Vi segnaliamo inoltre che i nostri uffici resteranno chiusi dal 10 al 23 agosto.
Ignora collegamenti di navigazioneHome :: Editoria :: Libri :: Fisco l'amore tradito
Fisco l'amore tradito, EPC Editore, maggio 2015, Tasco Nicola

Edizione: maggio 2015
Pagine: 104
Formato: 150x210 mm
ISBN: 978-88-6310-667-1
EPC Editore
Fisco l'amore tradito
Viaggio nel cuore della macchina delle tasse.
Presentazione di Nicola Zingaretti
Prefazione di Paolo Graldi
Il fisco s’infila con i suoi mille volti nelle nostre tasche, a volte perfino nei nostri risvolti più intimi. Senza bussare pretende di essere obbedito, pagato, ossequiato. Con lui facciamo i conti tutti i giorni, perché oggi tutto fa economia e ogni economia ha il suo lato fiscale: ecco perché dobbiamo imparare a capire come funziona la macchina delle tasse in Italia e soprattutto a difenderci dai suoi soprusi. Abbiamo armi per contrastare prepotenze, errori, invasioni di campo? Certamente sì, ma a patto di restare guardinghi, informati, con lo spirito critico aggiornato. Le tasse vanno pagate, da tutti, chi non lo fa ruba agli altri, è un ladro, come dice il Presidente Sergio Mattarella. Ma le tasse devono essere giuste, equilibrate, eque. Ogni governo promette una radicale riforma: la stiamo aspettando ancora. Questo libro vuol essere una breve cavalcata sulle principali tematiche del fisco, così come l’attualità, quasi sempre a sorpresa, ce le presenta. Sono appunti di giornata per conoscere le ragioni delle tasse e perché non restituiscono quel che promettono. Più che un saggio queste pagine hanno l’ambizione di descrivere un metodo: “conoscere per deliberare”, come diceva il grande Luigi Einaudi.
Indice
  
Indice
Presentazione di Nicola Zingaretti - Prefazione di Paolo Graldi - Premessa - Siamo la patria del diritto ma senza la certezza del diritto. Anche in campo tributario - Reddito dinamico verso ricchezza statica - Tu chiamale se vuoi evasioni - Gli anni neri dell’edilizia - La casa: “il bancomat del paese” - Equitalia e le cartelle della morte - Il redditometro “un inferno dantesco” - La “saponetta magica” chiamata POS non fa paura a nessuno, complica la vita e costa molto - TFR in busta paga: una scelta piena di insidie - Il danno e la beffa: ti taglio la pensione e poi detasso i contributi ai partiti - Il vizietto delle imposte retroattive - La riforma sul “reddito minimo”: con il minimo sforzo il minimo risultato - La caccia di capitali all’estero rischia ancora di tirare su reti vuote - Il “doppio binario” che fa deragliare il treno della giustizia - La consulta boccia il fisco: 1.200 dirigenti promossi senza esami e pratiche da contestare - In causa col fisco: la lite infinita - Una bella notizia: meno sospetti sui prelievi in contanti dei lavoratori autonomi - Due proposte: “agenda del fisco” e “tessera fiscale” - Aria nuova nel fisco del futuro?