Ignora collegamenti di navigazioneHome :: Editoria :: Libri :: Il convitato di vetro

Il convitato di vetro

Il ruolo del software nel labirinto delle norme tecniche

Il Convitato di Vetro è il software, impiegato ubiquamente dagli ingegneri almeno da vent’anni, ma sconosciuto ai più, ed in specie ai normatori, nelle sue caratteristiche logiche e formali essenziali. In questo libro Roberto Spagnuolo, grande esperto di sviluppo software per l’ingegneria strutturale e titolare di una nota software house italiana, ci fa vedere come sia illusorio credere che il software ed il formalismo matematico ad esso spesso associato possano cancellare le incertezze e i problemi, sostituendo ad essi certezze che di fatto poi si rivelano come illusioni. Il libro ripercorre anche l’esperienza del suo autore dalla metà degli anni ’80 sino ai giorni nostri, ed è un racconto godibilissimo e a tratti esilarante, sempre molto intenso e pieno di riferimenti originali, qualche volta utilmente provocatorio, della progressiva trasformazione del software da nuovo strumento tutto da esplorare, quale era all’inizio degli anni ’80, a predittore assoluto di precisioni impossibili ed inesistenti quale è percepito in questi anni. Molto interessante è anche la critica all’abuso del linguaggio matematico e formale, visto come possibile metodo per dare crisma di infallibilità ad ipotesi a volte azzardate, se non addirittura infondate. Ne consegue una profonda riflessione sull’impianto che è stato dato alle normative più recenti, anche alla luce della sostanziale insostituibilità del Convitato di Vetro. La lettura di questo libro può molto aiutare i non addetti ai lavori a comprendere meglio la vasta gamma di problemi e di questioni che sono associate allo sviluppo software, favorendone quindi indirettamente un uso più attento e consapevole.

Edizione: ottobre 2014
Pagine: 128
Formato: 170x240 mm
ISBN: 978-88-6310-574-2
EPC Editore

 € 16,20 anzichè € 18,00


Disponibile
Indice
Prefazione - Introduzione dell’autore - Scienza o arte del costruire? - L’informatica sul tavolo da lavoro - Matematica ed ingegneria - Complessità computazionale - La complessità ciclomatica di McCabe - Il tormentone - Il bivio - A letto con Lisa - La vita in vacanza - Il convitato di vetro - Verrà la morte e non avrà il decreto - Il regolamento di Jahveh - Il software, ultima preghiera - Ancora sulle biforcazioni - Gli stati limite a modo mio - Edonismo ed eudonismo - Pixar Analysis - Francesco La Vega, chi era costui? - Validazione - Al capezzale di un’occasione perduta - L’Ambasciata degli Abruzzi: intermezzo goliardico - I giri della boccia - Un pollo all’anno - Senza neanche il bugiardino - Non c’è più il Platone di una volta! - Natura non facit saltus - L’eredità di Rousseau - Il Rousseau in sedicesimo - Apologia della bottega - Ieroepikirosi - Conclusione - Fonti citate o consigliate
Destinatari
Ingegneri civili e strutturisti, architetti, studi di progettazione, autorità pubbliche, docenti, ricercatori, studenti, software house