Norme tecniche per le Costruzioni 2018
LIBRI E-BOOK RIVISTE MANUALISTICA SOFTWARE FORMAZIONE AREEE TEMATICHE  OFFERTE
Home Chi siamo Newsletter Quotidiani online Video
Ignora collegamenti di navigazioneHome :: Formazione e Consulenza :: Corsi a catalogo :: Applicazione delle Direttive ATEX
Applicazione delle Direttive ATEX, INFORMA, 22/03/2019, <b>Ing. Arturo Cavaliere </b><BR> Laureato in ingegneria industriale, è stato per alcuni anni progettista d'impianti elettrici per il settore industriale e per quello ferroviario, in seguito cambiava azienda e si occupava di progettazione e realizzazione d'impianti antincendio. Svolge attività professionale nel settore dell'impiantistica elettrica, della sicurezza (safety), delle direttive macchine e ATEX, della certificazione dei prodotti e dei sistemi di qualità. Esperto in formazione, è docente presso autorevoli istituti ed enti di formazione nazionali. E' autore di diverse pubblicazioni su riviste tecniche e di testi in materia di impianti elettrici in ambienti pericolosi e sull'applicazione delle direttive ATEX. <BR><BR> <b> Ing. Marzio Marigo </b><BR>Ingegnere meccanico, è autore del primo testo italiano sulla deflagrazione delle polveri e le direttive ATEX. Opera in ambito nazionale in aziende convenzionali e a rischio di incidente rilevante (valutazione del rischio ATEX, progettazione dei sistemi di protezione contro le esplosioni). E' docente dell'argomento in corsi di perfezionamento universitario ed ordini professionali nonché, nell'ambito dei corsi per RSPP previsti dal D.Lgs. n. 195/03, per università, associazioni imprenditoriali ed enti di formazione.

 Roma, 25 - 26 - 27 giugno 2019
Applicazione delle Direttive ATEX
Classificazione dei luoghi, valutazione dei rischi, stesura del "Documento sulla protezione contro le esplosioni" e analisi delle misure di protezione contro le esplosioni
Le novità del Codice di prevenzione incendi (DM 3 agosto 2015)

Valido come Corso di Aggiornamento per Responsabili e Addetti SPP e Coordinatori per la progettazione e l’esecuzione dei lavori (D. Lgs. 81/08 e s.m.i.)

27 Crediti Formativi (CFP) CNPI
24 Crediti Formativi (CFP) CNI


Roma 3
Presentazione
Il Titolo XI del D.Lgs. 81 del 9 aprile 2008 (Testo Unico in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro), riguardante la protezione da atmosfere esplosive, prevede che il datore di lavoro deve:
- valutare i rischi specifici derivanti da atmosfere esplosive;
- classificare le aree in cui sono o possono essere presenti atmosfere esplosive (per infiammabili o polveri combustibili);
- adottare le misure tecniche e organizzative adeguate alla natura dell'attività (evitare la formazione e l'accensione di atmosfere esplosive, attenuare gli effetti pregiudizievoli di un'esplosione);
- in presenza di più imprese, coordinare l'attuazione di tutte le misure nei confronti dei rischi derivanti da atmosfere esplosive;
- provvedere ad elaborare e a tenere aggiornato un documento denominato "Documento sulla protezione contro le esplosioni";
- valutare l'adeguatezza delle apparecchiature, degli impianti di processo e controllo (conformità alla Direttiva 94/9/CE - ATEX di prodotto, recepita in Italia con il DPR 126/98);
- denunciare e far sottoporre a verifica periodica le installazioni elettriche ubicate in aree classificate come zone 0, 1, 20, 21.

Il seminario, suddiviso in due moduli fruibili singolarmente, si prefigge pertanto lo scopo di indicare le modalità e gli strumenti per ottemperare ai suddetti obblighi.
Saranno in particolare approfondite le metodologie per la classificazione delle aree pericolose, la valutazione del rischio di esplosione e la redazione del "Documento sulla protezione contro le esplosioni". Inoltre, nel secondo modulo, si illustreranno gli elementi di progettazione delle misure di protezione ed isolamento contro il rischio di esplosioni, il tutto con un taglio molto operativo.

Attestato
Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione dall'Istituto Informa. I Responsabili e gli Addetti SPP e i Coordinatori per la progettazione e l’esecuzione dei lavori riceveranno, inoltre, un attestato di frequenza al Corso di Aggiornamento, con relativa durata, dall'Università degli Studi Roma Tre, valido ai sensi del D. Lgs. 81/08 e s.m.i.
Obblighi
L'iniziativa consente a Responsabili e Addetti SPP e ai Coordinatori per la progettazione e l’esecuzione dei lavori di adempiere all'obbligo di aggiornamento sancito dal D. Lgs. n. 81/08 e s.m.i.
Destinatari
- Datori di lavoro
- RSPP, ASPP, RLS
- Ordini professionali, in particolare: Ingegneri, Periti Industriali, Architetti
- Consulenti per la sicurezza nei luoghi di lavoro;
- Progettisti ed installatori di impianti;
- Progettisti ed installatori di macchine;
- Costruttori di macchine e componenti elettrici;
- Verificatori;
- Organismi di controllo (Organismi autorizzati, ASL, ARPA, Ispettorato del Lavoro, VV.FF.)
Orari e sede
Orario:dalle ore 9,00 alle ore 18,00

Sede del corso:
INFORMA - Istituto Nazionale per la Formazione Aziendale
- 00188 Roma - Via Clauzetto, 12 - Tel. 0633245281 – Fax 0633245248 clienti@istitutoinforma.it
Programma
Il seminario si articola in tre giornate, per un totale di 24 ore

I MODULO - Primi due giorni - Arturo Cavaliere
- Riferimenti legislativi e normativi (Titolo XI D.Lgs. 81/08, DPR 126/98 - Corpi normativi UNI e CEI).
- Esplosioni: quadro generale e statistiche.
- Classificazione dei luoghi con pericolo di esplosione per presenza di gas, vapori, nebbie infiammabili.
- Classificazione dei luoghi con pericolo di esplosione per presenza di polveri combustibili.
- Valutazione dei rischi di esplosione per gas, vapori e nebbie infiammabili e per polveri combustibili.
- Eliminazione o riduzione dei rischi di esplosione (misure tecniche di prevenzione e protezione, misure organizzative e di coordinamento).
- Denuncia e verifiche delle installazioni elettriche in atmosfere esplosive.
- Struttura e contenuto del "documento sulla protezione contro le esplosioni".
- Esame di alcuni ambienti tipici.
- Esempio applicativo: Classificazione dei luoghi e analisi del rischio esplosione per un ambiente con presenza di gas-vapori infiammabili e polveri combustibili.

II MODULO - Terzo giorno - Marzio Marigo
- Principi di chimica-fisica delle esplosioni e delle miscele esplosive; i principali parametri di esplosione utili al dimensionamento delle misure di prevenzione tecnica e di protezione contro le esplosioni.
- Gli scenari incidentali di riferimento e gli effetti prevedibili delle esplosioni (Baker-Sthrelow-Tang, TNO Multienergy, TNT equivalente).
- La prevenzione tecnica dell'ATEX ed il technical report CEN/TR 15281.
- Le sorgenti principali di accensione efficace negli impianti di processo.
- Criteri di scelta delle misure preventive e protettive con le metodologie UNI EN 1127-1, Rase 2000 e VDI 2263.
- Le misure di protezione contro le esplosioni.
- Le norme UNI EN 14491, VDI 3673-1 e NFPA 68.
- Misure di isolamento contro le esplosioni.
- Il Capitolo V.2 del Testo Unico di prevenzione incendi (Decreto 3 agosto 2015).
Partners
Il corso è realizzato in collaborazione con l'Università degli Studi Roma Tre
Documentazione
Ad ogni partecipante sarà fornita la seguente documentazione:
- una copia del nuovo libro "Manuale per l'applicazione delle direttive ATEX" di A. Cavaliere, EPC.
- "ABC delle procedure di emergenza ed evacuazione", di S. Marinelli, EPC
- una raccolta inedita di relazioni e presentazioni dei docenti, sia su supporto cartaceo che su pen drive.
Modalità e quota di iscrizione
Intero seminario (3 giorni ) € 1.000,00 + IVA.
I modulo (2 giorni) € 850,00 + IVA.
II modulo (1 giorno) € 500,00 + IVA.
Per iscrizioni pervenute 10 giorni prima dell'inizio del seminario verrà applicato uno sconto del 10%.
La quota comprende la fornitura del materiale didattico, i coffee break, il lunch e un servizio navetta dalla Stazione Termini alla sede di Informa e viceversa.

La suddetta attività di formazione rientra tra i costi deducibili nella misura del 50% per i redditi dei liberi professionisti. (artt. 53 e 54 del D.P.R. 22.12.1986 N. 817 e successive modifiche)

INFORMA si riserva la facoltà di rinviare, annullare o modificare il corso programmato dandone comunicazione ai partecipanti entro 3 giorni lavorativi prima della data di inizio.
Note organizzative
Durante lo svolgimento del corso saranno offerti 2 coffee break, uno la mattina (alle ore 11.00 circa) ed uno nel pomeriggio (alle ore 16.00 circa), e la colazione di lavoro dalle ore 13,00 alle ore 14,00.
Docenti
Ing. Arturo Cavaliere
Laureato in ingegneria industriale, è stato per alcuni anni progettista d'impianti elettrici per il settore industriale e per quello ferroviario, in seguito cambiava azienda e si occupava di progettazione e realizzazione d'impianti antincendio. Svolge attività professionale nel settore dell'impiantistica elettrica, della sicurezza (safety), delle direttive macchine e ATEX, della certificazione dei prodotti e dei sistemi di qualità. Esperto in formazione, è docente presso autorevoli istituti ed enti di formazione nazionali. E' autore di diverse pubblicazioni su riviste tecniche e di testi in materia di impianti elettrici in ambienti pericolosi e sull'applicazione delle direttive ATEX.

Ing. Marzio Marigo
Ingegnere meccanico, è autore del primo testo italiano sulla deflagrazione delle polveri e le direttive ATEX. Opera in ambito nazionale in aziende convenzionali e a rischio di incidente rilevante (valutazione del rischio ATEX, progettazione dei sistemi di protezione contro le esplosioni). E' docente dell'argomento in corsi di perfezionamento universitario ed ordini professionali nonché, nell'ambito dei corsi per RSPP previsti dal D.Lgs. n. 195/03, per università, associazioni imprenditoriali ed enti di formazione.
Servizio clienti
Per ulteriori informazioni il nostro Servizio Clienti e' attivo ai numeri:
Tel. 06 33245282 Valentina Meucci - e-mail: clienti@istitutoinforma.it
Tel. 06 33245281 Virginia De Santis – e-mail: clienti@istitutoinforma.it
Fax 06 33111043