LIBRI MATERIALI PER IL FORMATORE E-BOOK RIVISTE MANUALISTICA SOFTWARE FORMAZIONE AREE TEMATICHE
Ignora collegamenti di navigazioneHome :: Formazione e Consulenza :: Corsi a catalogo :: Il Testo Unico Ambientale (TUA) dopo i decreti cor...
Il Testo Unico Ambientale (TUA) dopo i decreti correttivi, INFORMA, 15/07/2024, <b> Avv. Salvatore Casarrubia </b> <br>
Avvocato esperto in Diritto ambientale <br><br>
<b>Dott. Andrea Pegazzano </b><br>
Esperto tutela ambientale, Arpae Emilia-Romagna <br><br> <b> Dott. Corrado Silla </b><br>
Chimico, consulente in sicurezza ed igiene del lavoro e tutela dell’ambiente <br><br><b>Magistrato del Tribunale,</b> esperto nelle tematiche trattate

 13-14-15 novembre 2024
Il Testo Unico Ambientale (TUA) dopo i decreti correttivi

IN VIDEOCONFERENZA
24 Crediti formativi (CFP) CNI

Normale
Presentazione
L’impianto normativo del T.U.A. è stato interessato nel corso degli anni da importanti innesti normativi. Dopo le ultime novità che hanno modificato l’impianto originario introdotto dal D. Lgs. n. 152/2006, già inciso dal consistente intervento modificativo attuato nel 2008, l’assetto del T.U.A. è stato negli anni successivi profondamente rinnovato, essendosi giunti ad oltre sessanta modifiche dalla data della sua entrata in vigore.

L'entità ed ampiezza delle ultime modifiche impongono, anche alla luce di una giurisprudenza di legittimità ormai corposa, formatasi in oltre quindici anni di applicazione, la necessità di un approfondimento formativo dal taglio operativo in riferimento a tutte le materie trattate dal c.d. Testo Unico ambientale (VIA – VAS – IPPC - AUA, Acqua, Rifiuti, Aria, Danno Ambientale), indispensabile per tutti gli operatori, privati e pubblici, del settore ambientale.

Il corso, che si articola su tre giornate, si propone di:
- chiarire gli aspetti più controversi della materia, grazie anche all'interazione coi docenti e all’utilizzo di numerosa casistica
- cogliere e approfondire gli aspetti di maggiore complessità posti dall’interpretazione e dall’applicazione del T.U.A., consentendo agli operatori del settore, agli studiosi ed ai tecnici di meglio procedere all’applicazione della disciplina ambientale, così profondamente incisa e riformata dalle modifiche susseguitesi nel corso degli anni.
98100 20