LIBRI E-BOOK RIVISTE MANUALISTICA SOFTWARE FORMAZIONE AREEE TEMATICHE OFFERTE 
Ignora collegamenti di navigazioneHome :: Formazione e Consulenza :: Corsi a catalogo :: Inquinamento dell'aria in ambienti indoor
Inquinamento dell'aria in ambienti indoor
Orientamenti, valutazione del rischio e soluzioni operative

Valido come corso di Aggiornamento per RSPP, ASPP e Coordinatori per la progettazione e l’esecuzione dei lavori (D. Lgs. 81/08 e s.m.i.)

Roma 3
Presentazione
La qualità dell’aria indoor è una delle tematiche importanti che vanno considerate dal datore di lavoro nella valutazione del rischio (art. 15 D.Lgs 81/08) dei lavoratori di: uffici pubblici e privati, banche, assicurazioni, uffici postali, scuole, ospedali, biblioteche, mezzi pubblici, ecc.
Recentemente il nostro legislatore, con la legge 22 maggio 2017 n. 82 e la Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 1 giugno 2017, ha sottolineato l’importanza della qualità degli ambienti indoor, richiamandola esplicitamente tra i punti che devono essere sviluppate nell’informativa a cura del datore di lavoro.
Nel Piano Nazionale di Prevenzione 2014-2018 del Ministero della Salute, sottoscritto dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni, e le provincie Autonome ed adottato come linee guida, pone grande attenzione al tema della qualità dell’aria indoor, invitando le Regioni e gli Organismi pubblici ad una serie di azioni per la promozione della prevenzione, l’attivazione di campagne di misura dei principali inquinanti, e la formazione degli operatori con l’obiettivo di un continuo miglioramento delle condizioni degli ambienti indoor.
Quando si parla di qualità dell’aria indoor si fa riferimento a condizioni di esposizione che riguardano sia i lavoratori che la popolazione generale, escludendo quindi i rischi "professionali” previsti dal titolo IX - sostanze pericolose del D. Lgs 81/08, che interessano categorie ben definite di lavoratori.
Pertanto i datori di lavoro per la valutazione degli inquinanti chimici presenti negli ambienti indoor, devono far riferimento agli specifici riferimenti sulla qualità dell’aria indoor elaborati dagli Organismi Internazionali (vedi per esempio Organizzazione Mondiale della Sanità - OMS) o quelli presenti nella legislazione nazionale e comunitaria per l’aria ambiente, e alle metodologie standardizzate elaborate dagli organismi di normazione UNI EN ISO per gli inquinanti in aria indoor.
L’incontro vuole fornire chiare indicazioni su come affrontare la problematica divenuta sempre più importante. In particolare si affronteranno:
- gli orientamenti normativi nazionali e comunitari sulla qualità dell’aria indoor
- i valori guida e di riferimento per i principali inquinanti indoor
- i metodi di campionamento, di analisi e di valutazione degli inquinanti indoor
- le norme tecniche UNI EN ISO riguardanti la qualità dell’aria indoor.

Attestato
Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione dall’Istituto Informa. I Responsabili e gli Addetti SPP e i Coordinatori per la progettazione e l’esecuzione dei lavori riceveranno, inoltre, un attestato di frequenza al Corso di Aggiornamento, con relativa durata, dall’Università degli Studi Roma Tre, valido ai sensi del D. Lgs. 81/08 e s.m.i..
Obblighi
Il corso consente a Responsabili e Addetti SPP e ai Coordinatori per la progettazione e l’esecuzione dei lavori di adempiere all'obbligo di Aggiornamento sancito dal D. Lgs. 81/08 e s.m.i.
Destinatari
Responsabili e addetti Servizio di Prevenzione e Protezione, tecnici della sicurezza, medici competenti, medici del lavoro, rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza, organismi di prevenzione, professionisti e consulenti del settore.
Orari e sede
Sede del corso:
INFORMA - Istituto Nazionale per la Formazione Aziendale
- 00188 Roma - Via Clauzetto, 12 - Tel. 0633245281 – Fax 0633111043 clienti@istitutoinforma.it

Orario di svolgimento: 9,00 – 18,00
Programma
• La normativa della UE e nazionale
• Le linee guida della OMS
• Riferimenti normativi e standard di qualità nazionali e internazionali
• Lavoro agile e qualità dell’aria indoor
• La certificazione ed etichettatura dei materiali e prodotti
• Monitoraggio della qualità dell’aria indoor (COV, formaldeide PM10, PM2,5, microinquinanti, POPs)
• Strategia per il rilevamento
• Criteri e indicazioni tecniche per il rilevamento degli inquinanti (campionamento, analisi, presentazione e valutazione dei dati)
• Esercitazione: lavoro in piccoli gruppi e discussione in plenaria
Partners
Università degli Studi di Roma Tre
Documentazione
Ogni partecipante riceverà la seguente documentazione:
- volume “La manutenzione degli impianti di condizionamento” di A. Magrini e M. Roveta, EPC
- “Manuale per la certificazione energetica degli edifici” di N. Ventura, EPC
- “ABC della sicurezza”, manuale ad uso dei lavoratori, di M. Lepore, EPC
- raccolta inedita di relazioni e presentazioni del docente, su pen drive.
Modalità e quota di iscrizione
Le iscrizioni dovranno essere confermate con l'invio della scheda allegata per fax o per posta.
La quota di iscrizione e' di € 500,00 + IVA. Per iscrizioni pervenute entro 15 giorni dalla data di inizio del corso e' prevista la quota scontata di € 400,00 + IVA.

La quota comprende la fornitura del materiale didattico, le colazioni di lavoro, i coffee break e un servizio navetta dalla Stazione Termini alla sede di Informa e viceversa.
Sono previste quote ridotte per iscrizioni multiple provenienti dalla stessa Azienda/Ente.


INFORMA si riserva la facoltà di rinviare, annullare o modificare il corso programmato dandone comunicazione ai partecipanti entro 3 giorni lavorativi prima della data di inizio.
Note organizzative
Durante lo svolgimento del corso saranno offerti 2 coffee break, uno la mattina (alle ore 11.00 circa) ed uno nel pomeriggio (alle ore 16.00 circa), e la colazione di lavoro dalle ore 13,00 alle ore 14,00.
Docenti
Dott. Gaetano Settimo
Ricercatore del Reparto Esposizione a Contaminanti in Aria, Suolo e Stili di Vita dell’Istituto Superiore della Sanità. Coordinatore del Gruppo di Studio Nazionale (GdS) Inquinamento Indoor.
Servizio clienti
Per ulteriori informazioni il nostro Servizio Clienti e' attivo ai numeri:
Tel. 06 33245282 Valentina Meucci - e-mail: clienti@istitutoinforma.it
Tel. 06 33245281 Virginia De Santis – e-mail: clienti@istitutoinforma.it
Fax 06 33111043