LIBRI E-BOOK RIVISTE MANUALISTICA SOFTWARE FORMAZIONE AREEE TEMATICHE OFFERTE 
Ignora collegamenti di navigazioneHome :: Formazione e Consulenza :: Corsi a catalogo :: La valutazione del rischio da inquinamento elettro...
La valutazione del rischio da inquinamento elettromagnetico
Le nuove disposizioni

Valido come corso di Aggiornamento per RSPP, ASPP e Coordinatori per la progettazione e l’esecuzione dei lavori (D. Lgs. 81/08 e s.m.i.)

Con esercitazione pratica strumentale e stesura della relazione tecnica di valutazione

Roma 3
Presentazione
Il D. Lgs. n. 81/08 ha inserito nel Titolo VIII, Capo IV, la disciplina relativa alle prescrizioni minime di sicurezza e di salute relative all'esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (campi elettromagnetici). La direttiva 2008/46/CE rinviava l’entrata in vigore di tale disciplina al 30 aprile 2012. Nella GU dell'Unione Europea n. L110 del 24 aprile 2012 era stata pubblicata la Direttiva 2012/11/UE che rinviava nuovamente il termine per il recepimento al 31 ottobre 2013. Da ultimo è stata pubblicata, in sostituzione della precedente direttiva 2004/40, la Direttiva 2013/35/UE del 26 giugno 2013, recepita dal D. Lgs. n. 159 del 1 agosto 2016 pubblicato nella G.U. n. 192 del 18/08/2016.

Il nuovo decreto aggiorna i limiti di esposizione e le prescrizioni sulle misure di sicurezza previsti D. Lgs.81/2008 e prende in considerazione i rischi degli effetti nocivi a breve termine conosciuti nel corpo umano derivanti dalla circolazione di correnti indotte e dall'assorbimento di energia, nonché da correnti di contatto, fissando i valori di azione e i valori limite di esposizione.
Vengono dunque imposti nuovi e più gravosi obblighi per i datori di lavoro, i quali dovranno procedere ad una valutazione ad hoc dei rischi cui sono esposti i lavoratori e all'adozione di idonee misure di prevenzione e protezione dei medesimi. A tali obblighi corrispondono altrettante sanzioni penali, poste alcune a carico esclusivo del datore di lavoro ed, altre, a carico di quest’ultimo e del dirigente.

Dopo un attento esame delle novità normative sarà realizzata un’analisi applicativa del problema mediante casi pratici di valutazione, strumentali e non, per poter elaborare in modo corretto la valutazione di tale rischio.
Al termine del corso i partecipanti avranno acquisito:
- gli strumenti necessari per una corretta pianificazione di un’indagine ambientale
- i criteri di valutazione e le risorse necessarie per il corretto approccio tecnico e metodologico alla problematica.

Attestato
Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione dall'Istituto Informa. I Responsabili e gli Addetti SPP e i Coordinatori per la progettazione e l’esecuzione dei lavori riceveranno, inoltre, un attestato di frequenza al Corso di Aggiornamento, con relativa durata, dall'Università degli Studi Roma Tre, valido ai sensi del D. Lgs. 81/08 e s.m.i.

Obblighi
L'iniziativa permette a RSPP, ASPP e Coordinatori per la progettazione e l’esecuzione dei lavori di adempiere all'obbligo di aggiornamento formativo sancito dal D. Lgs. n. 81/08 e s.m.i.
Destinatari
Responsabili e addetti Servizio di Prevenzione e Protezione, datori di lavoro, dirigenti, preposti, tecnici della sicurezza, medici competenti, medici del lavoro, rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza, organismi di prevenzione, professionisti e consulenti del settore.
Orari e sede
Orario del corso:
dalle ore 9,00 alle ore 18,00

Sede del corso:
INFORMA - Istituto Nazionale per la Formazione Aziendale
- 00188 Roma - Via Clauzetto, 12 - Tel. 0633245281 – Fax 0633111043 clienti@istitutoinforma.it
Programma
• Cenni sull’abrogato D.Lgs. n. 257 del 2007
• L’inserimento della relativa disciplina nel Titolo VIII del D. Lgs. n. 81 del 09/04/2008 (Artt.206/212)
• Analisi del Capo IV (Protezione dei lavoratori dai rischi di esposizione a campi elettromagnetici)
• Direttive 2004/40/CE, 2008/46/CE e 2013/35/UE
• D. Lgs. n. 159/2016
• Gli obblighi del datore di lavoro e dei dirigenti
• Le misure di prevenzione e protezione
• La possibilità di sospendere l’attività lavorativa inferiore agli standard di sicurezza e l’intervento dell’Autorità Giudiziaria
• La disciplina in tema di informazione e formazione dei lavoratori e la verifica dell’apprendimento
• Le sanzioni e l’individuazione dei soggetti penalmente responsabili (artt.219/220 TU Sicurezza)
• Le prime indicazioni applicative del Coordinamento Tecnico per la sicurezza nei luoghi di lavoro delle Regioni e delle Province autonome
• La malattia professionale da esposizione a campi elettromagnetici e la configurabilità dei delitti di lesioni personali colpose (lievi, gravi o gravissime) e di omicidio colposo
• I rapporti tra responsabilità penale e responsabilità amministrativa (D.Lgs. n. 231/2001 ed il nuovo art. 25-septies come riformato dal TU sulla sicurezza)
• Analisi delle disposizioni processuali del TU sulla sicurezza
• Analisi di un caso di studio
• Il campo di applicazione: gli effetti a lungo termine e gli effetti a breve termine

• I valori limite di esposizione, i valori di azione ed i livelli d’azione
• La valutazione dei rischi da campi elettromagnetici: aspetti normativi e tecnici
• Prime indicazioni applicative sul titolo VIII, capo IV del D. Lgs. 81/08 (ISPESL)
• Definizione e caratterizzazione delle sorgenti
• Le tipologie dell’esposizione e l’aggiornamento valutativo dei rischi
• Le misure tecniche e organizzative per la prevenzione dei rischi da campi elettromagnetici
• La Sorveglianza sanitaria e il ruolo del Medico Competente in materia di esposizione a campi elettromagnetici
• Metodologie per la valutazione dei rischi da campi elettromagnetici
• Le norme Tecniche di riferimento per l’effettuazione delle misure e per la stesura del rapporto di valutazione
• Esempi di valutazione dei rischi da CEM da sorgenti a frequenza industriale, a radioonde e a microonde negli ambienti di lavoro
• Gli allegati al decreto: approfondimento sulle definizioni e i valori tabulati
• Predisposizione di un protocollo di indagine
• ESERCITAZIONI PRATICHE CON STRUMENTAZIONE DI MISURA
• Analisi dei dati e stesura della relazione tecnica di valutazione.
Partners
Il corso è realizzato con l'Università di Roma TRE, che rilascia l'attestato valido come Corso di Aggiornamento per RSPP e ASPP
Documentazione
Ogni partecipante riceverà la seguente documentazione:
- volume "Testo unico per la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro" di A. Pais, EPC
- volume "Agenti fisici: rumore, vibrazioni, campi elettromagnetici e radiazioni ottiche" di P. Masciocchi, EPC
- "ABC della sicurezza", manuale ad uso dei lavoratori, di M. Lepore, EPC
- raccolta inedita di relazioni e presentazioni dei docenti, sia su supporto cartaceo che su pen drive.
Modalità e quota di iscrizione

Le iscrizioni dovranno essere confermate con l'invio della scheda allegata per fax o per posta.
La quota di iscrizione è di € 500,00 + IVA. Per iscrizioni pervenute almeno 15 giorni prima della data di inizio del corso € 400,00 + IVA.
La quota comprende la fornitura del materiale didattico, le colazione di lavoro, i coffee break e un servizio navetta dalla Stazione Termini alla sede di Informa e viceversa. Quote ridotte sono previste per iscrizioni multiple della stessa azienda.

INFORMA si riserva la facoltà di rinviare, annullare o modificare il corso programmato dandone comunicazione ai partecipanti entro 3 giorni lavorativi prima della data di inizio.
Note organizzative
Durante lo svolgimento del corso saranno offerti 2 coffee break, uno la mattina (alle ore 11.00 circa) ed uno nel pomeriggio (alle ore 16.00 circa), e la colazione di lavoro dalle ore 13,00 alle ore 14,00.
Docenti
Ing. Alessandro Sarandrea
Consulente esperto di sicurezza e valutazione dei rischi; Esperto Qualificato radioprotezione.

Avv. Roberto Scavizzi
Avvocato esperto in diritto d’impresa (sicurezza sul lavoro, privacy, D. Lgs. 231, contrattualistica). Docente di informatica giuridica in ambito internazionale c/o Luiss.
Servizio clienti
Per ulteriori informazioni il nostro Servizio Clienti e' attivo ai numeri:
Tel. 06 33245282 Valentina Meucci - e-mail: clienti@istitutoinforma.it
Tel. 06 33245281 Virginia De Santis – e-mail: clienti@istitutoinforma.it
Fax 06 33111043