LIBRI E-BOOK RIVISTE MANUALISTICA SOFTWARE FORMAZIONE AREEE TEMATICHE OFFERTE 
Ignora collegamenti di navigazioneHome :: Formazione e Consulenza :: Corsi a catalogo :: La prova termografica nel settore dell'ingegneria ...
La prova termografica nel settore dell'ingegneria civile
con certificazione di livello 2 nel campo di applicazione della Prova Termografica (TT - Settore di prodotto Civile) e patrocinio dell’Associazione MASTER

39 Crediti Formativi (CFP) CNPI
36 Crediti Formativi (CFP) CNI
36 Crediti Formativi (CFP) CNGGL
20 Crediti Formativi (CFP) CNAPPC


KIWA CERMET
Presentazione
I controlli non distruttivi hanno assunto di recente una sempre maggiore importanza per la diagnosi ed il controllo delle costruzioni anche in virtù delle sopravvenute disposizioni normative (NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI).
Il diffuso degrado e dissesto denotato negli ultimi anni sulle civili richiede competenze specifiche in materia di controlli dei materiali in opera.
A tal proposito, particolarmente interessante, per la diagnosi ed il controllo strutturale di opere civili, risulta essere la termografia a raggi infrarossi, una tecnica di rilevamento senza contatto che si basa sulla misurazione dell’energia termica irradiata, dall’oggetto in esame, in una data regione dello spettro elettromagnetico, nota come infrarosso termico.
La tecnica termografica fornisce, di un oggetto fermo o in movimento e posto anche a grande distanza, un’immagine termica, senza richiedere alcun contatto fisico e senza influenzare la temperatura della sorgente irradiante. Un rilievo termografico, quindi, può essere effettuato anche in presenza di utenti, fornendo, in tempo reale, informazioni fondamentali riguardo lo stato della struttura indagata, rilevando l’orientamento dei solai, le catene di controspinta delle facciate, la tessitura muraria al di sotto degli intonaci, i distacchi di intonaco, le zone con percentuale di umidità anomale rispetto al resto della struttura, le infiltrazioni nei manti di copertura e tutte le anomalie termiche quali ponti termici, dispersioni dagli elementi di tamponamento, fenomeni di condensa o trasmissività anomala.
Si sottolinea che l’art. 40 “Qualificazione per eseguire lavori pubblici” del Decreto Legislativo 163/2006 e s.m.i. “Codice dei contratti pubblici”, definisce che i soggetti esecutori a qualsiasi titolo di lavori pubblici devono essere qualificati e improntare la loro attività ai principi della qualità, della professionalità e della correttezza. Il sistema di qualificazione è attuato da organismi di diritto privato di attestazione, appositamente autorizzati dall'Autorità. L'attività di attestazione è esercitata nel rispetto del principio di indipendenza di giudizio, garantendo l'assenza di qualunque interesse che possa determinare comportamenti non imparziali o discriminatori.

I partecipanti conseguiranno un attestato di addestramento necessario per poter sostenere l’esame di Livello 2 (rif. ai livelli di qualificazione previsti dalla UNI EN ISO 9712) nel campo di applicazione della Prova Termografica (TT - Settore di prodotto Civile), secondo il Regolamento KIWA CERMET (Organismo di certificazione riconosciuto da ACCREDIA) per la “Qualificazione e certificazione del personale tecnico addetto alle prove non distruttive nel campo dell’ingegneria civile e sui beni culturali ed architettonici”.
La Prova Termografica nel settore di prodotto Civile, secondo il Regolamento KIWA CERMET, contempla la dispersione energetica negli involucri edilizi, ricerca di elementi strutturali, infiltrazioni d’acqua, risalita di umidità, condense, muffe, conservazione patrimonio artistico, impianti termoidraulici limitati ad usi domestici.
Destinatari
Il corso è destinato a:
• liberi professionisti (ingegneri, architetti, geometri, periti, ecc);
• ricercatori e sperimentatori operanti nei laboratori prove materiali ed in enti di ricerca;
• tecnici delle pubbliche amministrazioni;
• tecnici delle imprese.

Requisiti minimi per l’iscrizione e l’accesso al corso:
• partecipazione a corsi di addestramento in altre metodologie del settore, nei quali siano state già affrontate tutte quelle nozioni aventi carattere generale sulla matematica, fisica e sui materiali;
• tecnici in possesso di laurea in materie tecnico-scientifiche;
• tecnici che hanno completato almeno due anni di studi pertinenti di tipo tecnico-scientifico presso un'università;
• tecnici in possesso del diploma di Geometra o di Perito, che abbiano superato l’esame di Stato per l’iscrizione all’albo professionale e che sono iscritti all’albo stesso.
Orari e sede
Sede del corso:
INFORMA - Istituto Nazionale per la Formazione Aziendale
- 00188 Roma - Via Clauzetto, 12 - Tel. 0633245281 – Fax 0633111043 clienti@istitutoinforma.it

Orario di svolgimento:
Lezioni in videoconferenza: dalle ore 18,00 - 21,30
Lezioni in aule: dalle ore 9,00 alle 18,00
Programma
Il corso, per un totale di 36 ore complessive di lezione, è articolato in 26 ore di didattica frontale (14 ore in videoconferenza e 12 ore in aula) e 10 ore impartite mediante autoapprendimento attraverso fornitura delle dispense in formato elettronico. Al termine del percorso è prevista una sessione d’esame che si svolgerà presso la sede di Informa.

I MODULO
11-15-17 giugno 2020 (videoconferenza: 18,00 - 21,30)

Disciplina tecnica legata alla certificazione del personale addetto ai controlli non distruttivi nel campo dell’ingegneria civile e sui beni culturali ed architettonici.
Tecnologia del calcestruzzo.
Il cemento: composizione, specificazioni e criteri di conformità (UNI EN 197-1:2011).
Gli inerti: proprietà degli aggregati e dei filler per essere utilizzati nella confezione di calcestruzzi (UNI EN 12620:2008).
Il calcestruzzo: Il confezionamento, le fasi di presa e di indurimento, specificazione, prestazione, produzione e conformità (UNI EN 206-1:2006), cenni sui calcestruzzi speciali e cenni sui calcestruzzi leggeri.

Tipologie murarie.
Classificazione delle murature, caratteristiche dei materiali di base e caratteristiche meccaniche dei materiali di base.

Controlli di accettazione del materiale secondo le NTC.

Degrado delle strutture in calcestruzzo armato e delle strutture in muratura.

II MODULO
19 giugno 2020 (videoconferenza: 18,00 - 21,30)
Generalità.
Calore e temperatura. Energia e Potenza termica. Prima legge della termodinamica - conservazione dell’energia.
Seconda legge della termodinamica - direzione del flusso di calore.
Conduzione.
Convezione.
Irraggiamento.
Evaporazione e condensazione

AULA: 23 giugno 2020 (9,00-18,00) - 24 giugno 2020 (9,00-13,00)
Introduzione alla termografia IR.
Definizioni e generalità.
Lo spettro elettromagnetico.
Esempi applicativi (edilizia, PND, R&D, manutenzione impianti, ecc…).
La strumentazione per indagini a infrarosso: descrizione funzioni base della termocamera.

Trasferimento del calore per irraggiamento.
Emissione termica.
Assorbimento.
Riflessione.
Trasmissione.
Radiazione incidente.
Radiazione uscente.
Radiazione di un corpo nero.
Legge di Stefan-Boltzman.
Legge di Planck.
Legge di Kirchhoff.

Interpretazione dell’immagine termica
Visibile e infrarosso
Tecniche di misurazione con l’infrarosso.
L’immagine termica
Interpretazione dei termogrammi (Termografia qualitativa e quantitativa).
Temperatura apparente ed emissività

Tecniche di misurazione a infrarossi
Condizioni dell’ambiente circostante
Distanza
Temperatura dell’aria
Umidità relativa
Temperatura riflessa
Fattori che influenzano l’emissività
Risoluzione spaziale (FOV; IFOV)

La termografia per applicazioni edili.
L’involucro edilizio.
Indagini sulle strutture: orditura dei solai; individuazione travi e pilastri.
Calcolo della trasmittanza dell’involucro opaco.
Diagramma di Glaser, termoforesi.
Ponti termici.
Rigonfiamento e distacco del rivestimento superficiale.
Condensazione interstiziale e superficiale, microclima interno agli edifici.
Impianti di climatizzazione.
Impianti di ventilazione meccanica controllata.
Impianti elettrici.
Impianti fotovoltaici.

Esercitazioni pratiche in laboratorio.

Dalle ore 14,00 alle ore 18,00 del 2° giorno in aula: “Sessione esame di Livello 2 TT - Settore di prodotto civile”
Partners
Istituto di certificazione Kiwa Cermet
Associazione MASTER
Documentazione
Ogni partecipante riceverà la seguente documentazione:
• volume “Il controllo strutturale degli edifici in cemento armato e muratura” di S.Bufarini - V.D’Aria - R.Giacchetti, EPC
• una raccolta inedita di dispense e presentazioni dei relatori, su supporto cartaceo e/o su pen drive.
Modalità e quota di iscrizione

Le iscrizioni dovranno essere confermate con l'invio della scheda allegata per fax o per posta.
La quota di iscrizione e' di € 600,00 + IVA. Per iscrizioni pervenute entro 15 giorni dalla data di inizio del corso e' prevista la quota scontata di € 490,00 + IVA.

La quota comprende la fornitura del materiale didattico, le colazioni di lavoro, i coffee break e un servizio navetta dalla Stazione Termini alla sede di Informa e viceversa.
Sono previste quote ridotte per iscrizioni multiple provenienti dalla stessa Azienda/Ente.

La partecipazione all’esame di certificazione di Livello 2 ha un costo di:
- € 310,00 + IVA (rilascio della certificazione).
- € 350,00 + IVA (rilascio della certificazione e del badge identificativo).

Nota: l’attività di formazione rientra tra i costi deducibili per i redditi dei liberi professionisti (artt. 53 e 54 del D.P.R. 22.12.1986 n. 817 e successive modifiche).

INFORMA si riserva la facoltà di rinviare, annullare o modificare il corso programmato dandone comunicazione ai partecipanti entro 3 giorni lavorativi prima della data di inizio.
Note organizzative
Durante lo svolgimento del corso saranno offerti 2 coffee break, uno la mattina (alle ore 11.00 circa) ed uno nel pomeriggio (alle ore 16.00 circa), e la colazione di lavoro dalle ore 13,00 alle ore 14,00.
Docenti
Ing. Santo Mineo
Ingegnere Edile, libero professionista ed amministratore unico della CIMENTO S.r.l. - Laboratorio di diagnostica strutturale. Già cultore della materia nel corso “Laboratorio II di costruzione dell’Architettura” presso la Facoltà di Architettura di Palermo. Certificato esperto di Livello 3 da BUREAU VERITAS e RINA - Settore PnD Ingegneria Civile. Coautore del libro “Monitoraggio delle strutture: degradi, dissesti ed analisi dei quadri fessurativi” e del libro “Controlli e verifiche delle strutture di calcestruzzo armato in fase di esecuzione” della EPC.

Ing. Alessandro Zizzi
Laurea in Ingegneria Civile presso il Politecnico di Milano, libero professionista ed amministratore unico della AEK INGEGNERIA S.r.l. Iscritto all’Albo dei Collaudatori della Regione Lombardia per le categorie: Strutture in cemento armato – Edilizia e forniture connesse. Certificato esperto di Livello 3 da RINA - Settore PnD Ingegneria Civile. Coautore del libro EPC Editore: Controlli e verifiche delle strutture di calcestruzzo armato in fase di esecuzione.
Servizio clienti
Per ulteriori informazioni il nostro Servizio Clienti e' attivo ai numeri:
Tel. 06 33245282 Valentina Meucci - e-mail: clienti@istitutoinforma.it
Tel. 06 33245281 Virginia De Santis – e-mail: clienti@istitutoinforma.it
Fax 06 33111043