LIBRI E-BOOK RIVISTE MANUALISTICA SOFTWARE FORMAZIONE AREEE TEMATICHE OFFERTE 
Ignora collegamenti di navigazioneHome :: Formazione e Consulenza :: Corsi a catalogo :: Responsabilità e tutela di RSPP e ASPP
Responsabilità e tutela di RSPP e ASPP
Orientamenti ai sensi del D. Lgs. 81/08 e s.m.i. e della più recente giurisprudenza

Valido come corso di Aggiornamento per RSPP, ASPP e Coordinatori per la progettazione e l’esecuzione dei lavori (D. Lgs. 81/08 e s.m.i.)

Roma 3
Presentazione
Trascorsi oltre venti anni dall'entrata in vigore del D. Lgs. 626/94 e dalla conseguente introduzione del Servizio di Prevenzione e Protezione e dei suoi componenti, esiste un quadro completo, anche in senso evolutivo, della giurisprudenza in materia di responsabilità degli stessi, sia sotto il profilo penale che civile.
Per lungo tempo dopo l'emanazione del D. Lgs. 626/94 la giurisprudenza non è venuta ad occuparsi della responsabilità del RSPP in quanto tale, limitandola a quei soggetti dotati di specifiche deleghe, che venivano definiti quali "Responsabili della sicurezza" proprio in senso differenziale rispetto ai "Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione".
Il consolidamento dei requisiti professionali per lo svolgimento dell'incarico, introdotti dal D. Lgs. 195/03 ed integrati dagli Accordi del 2006, hanno incrementato il livello di responsabilità professionale dei componenti del Servizio di Prevenzione e Protezione.
Dalla seconda metà del 2006, tuttavia, si è assistito alla valorizzazione del ruolo del R.S.P.P. - e degli Addetti al S.P.P. - sotto il profilo della capacità di questi di indurre le determinazioni del Datore di Lavoro; in questa prospettiva le eventuali negligenze del R.S.P.P. hanno dato luogo ad affermazioni giudiziali di responsabilità penale, anche in difetto di specifiche deleghe.
Il Decreto Legislativo 81 del 9 aprile 2008 "Testo Unico di sicurezza", tra gli altri criteri, ha espressamente statuito la necessità di una ridefinizione di compiti, responsabilità e tutele per il Responsabile e gli Addetti del Servizio di Prevenzione e Protezione, mentre l'estensione della responsabilità amministrativa della società (misure sanzionatorie di cui al D. Lgs. 231/01 e misure interdittive di cui alla Legge 123/07) alla materia antinfortunistica ha reso di maggior interesse per l'ente l'adozione di misure di prevenzione e controllo.
E' stata introdotta una specifica definizione della delega di funzioni che, talvolta, caratterizza in senso aggiuntivo l'attività del RSPP, mentre è stato rafforzato il rapporto di staff tra lo stesso RSPP ed il Datore di Lavoro.
Il corso, attraverso una chiave di lettura del ruolo alla luce degli specifici orientamenti della giurisprudenza, fornisce le indicazioni e gli strumenti più idonei da adottare per interpretare correttamente tale funzione e per la propria tutela.

Attestato
Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione dall'Istituto Informa. I Responsabili e gli Addetti SPP e Coordinatori per la progettazione e l’esecuzione dei lavori riceveranno, inoltre, un attestato di frequenza al Corso di Aggiornamento, con relativa durata, firmato dall'Università degli Studi Roma Tre, valido ai sensi del D. Lgs. 81/08 e s.m.i.
Obblighi
Il corso consente a Responsabili e Addetti SPP e ai Coordinatori per la progettazione e l’esecuzione dei lavori di adempiere all'obbligo di Aggiornamento sancito dal D. Lgs. 81/08 e s.m.i.
Destinatari
Responsabili e addetti Servizio di Prevenzione e Protezione, datori di lavoro, dirigenti, tecnici della sicurezza, medici competenti, medici del lavoro, rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza, organismi di prevenzione, professionisti e consulenti del settore.
Orari e sede

Orario del corso:
dalle ore 9,00 alle ore 18,00

Sede del corso:
INFORMA - Istituto Nazionale per la Formazione Aziendale
- 00188 Roma - Via Clauzetto, 12 - Tel. 0633245281 – Fax 0633111043 clienti@istitutoinforma.it
Programma
- L'Attuale disciplina in materia di S.P.P.
- Il D. Lgs. 81/08: gli elementi caratterizzanti in materia di Servizio di Prevenzione e Protezione
- La scelta e l'organizzazione del S.P.P.
- La diversa responsabilità in eligendum del Datore di Lavoro: autonomia o subordinazione del S.P.P.
- Elementi costitutivi della prestazione professionale del Responsabile S.P.P.
- Elementi costitutivi della prestazione professionale dell'Addetto S.P.P.
- Misure interdittive ex lege 123/07
- Responsabilità amministrativa delle società ex D.Lgs. 231/01 in ipotesi di delitto ascrivibile a componenti del S.P.P.
- Responsabilità civile di R.S.P.P. ed A.S.P.P.
- Responsabilità penale di R.S.P.P. ed A.S.P.P.
- Forme di Tutela (modelli gestionali, azioni preventive e di controllo, assicurazioni, etc.)
- Casi di studio

Analisi della più recente giurisprudenza

Casi di studio

Partners
Il corso è realizzato in collaborazione con l'Università degli Studi Roma Tre
Documentazione
Ogni partecipante riceverà un ricca documentazione costituita da:
- volume "La normativa essenziale di sicurezza e salute sul luogo di lavoro" di M. Lepore, EPC
- "ABC della sicurezza", manuale ad uso dei lavoratori, di M. Lepore, EPC
- raccolta inedita di relazioni e presentazioni dei docenti, sia su supporto cartaceo che su pen drive.
Modalità e quota di iscrizione

Le iscrizioni dovranno essere confermate con l'invio della scheda allegata per fax o per posta.
La quota di iscrizione è di € 500,00 + IVA. Per iscrizioni pervenute entro 15 giorni dalla data di inizio del corso è prevista la quota scontata di € 400,00 + IVA La quota comprende la fornitura del materiale didattico, le colazioni di lavoro, i coffee break e un servizio navetta dalla Stazione Termini alla sede di Informa e viceversa. Sono previste quote ridotte per iscrizioni multiple provenienti dalla stessa Azienda/Ente.

INFORMA si riserva la facoltà di rinviare, annullare o modificare il corso programmato dandone comunicazione ai partecipanti entro 3 giorni lavorativi prima della data di inizio.
Note organizzative
Durante lo svolgimento del corso saranno offerti 2 coffee break, uno la mattina (alle ore 11.00 circa) ed uno nel pomeriggio (alle ore 16.00 circa), e la colazione di lavoro dalle ore 13,00 alle ore 14,00.
Docenti

Avv. Antonio PORPORA, Dottore di ricerca in Diritto del Lavoro e Relazioni Industriale Università La Sapienza di Roma; Docente Università di Teramo; Avvocato del Foro di Roma.

Magistrato del Tribunale di Roma, esperto nelle tematiche trattate.

Servizio clienti
Per ulteriori informazioni il nostro Servizio Clienti e' attivo ai numeri:
Tel. 06 33245282 Valentina Meucci - e-mail: clienti@istitutoinforma.it
Tel. 06 33245281 Virginia De Santis – e-mail: clienti@istitutoinforma.it
Fax 06 33111043