LIBRI E-BOOK RIVISTE MANUALISTICA SOFTWARE FORMAZIONE AREEE TEMATICHE OFFERTE 
Ignora collegamenti di navigazioneHome :: Formazione e Consulenza :: Corsi a catalogo :: Tecniche di intervista non conflittuali WZ Method
Tecniche di intervista non conflittuali
WZ Method
Valido come Aggiornamento per RSPP, ASPP, Dirigenti, Preposti, Coordinatori sicurezza cantieri (D. Lgs. 81/08 e s.m.i.) e per il mantenimento delle Certificazioni “Professionista della security aziendale” (8 crediti), “DPO” (4 crediti) e “Perito liquidatore assicurativo” (4 crediti) rilasciate da CERSA
Roma3 e Cersa
Presentazione
Spesso non ci si pensa, ma il mondo in cui viviamo ci pone davanti quotidianamente occasioni di colloqui, interviste o in generale momenti in cui informazioni dal calibro più disparato ci passano davanti. La fretta e le nostre continue distrazioni il più delle volte non ci consentono di riconoscere l’importanza di quei momenti, ma se ci fermassimo un istante a pensare, ci accorgeremmo della quantità infinta di situazioni simili. Viviamo in un’epoca in cui l’informazione, la notizia e di riflesso la confidenzialità rivestono uno degli aspetti più importanti nella tutela della sicurezza, sia pubblica che privata. Il saper districarsi tra notizie false e confidenze oneste può molto spesso risultare un carattere fondamentale sicuramente nella vita, ma anche e non di meno nella carriera lavorativa, di ciascuno di noi.
Il WZ Non-Confrontational Method è un approccio soft e quasi colloquiale alla conversazione, il cui punto di forza è proprio la qualità del rapporto che si cerca di instaurare tra l’intervistatore e l’intervistato.
Tendenzialmente, le interviste svolte con questo metodo portano a un numero molto ridotto di ritrattazioni e opposizioni, e quindi all'eliminazione del conflitto tra il soggetto e l'intervistatore.
L'approccio ha dimostrato di avere un valore significativo nell'estrapolare informazioni dai soggetti più disparati. È infatti usato in ambito militare, scolastico, privato e pubblico. In molti casi, il soggetto può essere preso a tal punto dalla conversazione da rivelare informazioni senza essere consapevole. Questo può essere particolarmente importante per stabilire un rapporto, aprire una conversazione e mantenere l'interazione con una fonte che inizialmente non è disposta a fornire informazioni. La flessibilità dell'approccio consente all'interrogatore non solo di modificare le strategie in base alla reazione del sospetto, ma anche di tarare l’intervista in funzione della situazione, del caso in esame e del background del soggetto intervistato. La tecnica in questione, infatti, può essere utilizzata con successo in vari ambiti e in diversi settori:
- Interrogatori di polizia e, in generale, di pubblica sicurezza;
- Interviste “investigative” sul posto di lavoro per professionisti delle risorse umane;
- Investigazioni su dipendenti infedeli connesse a mancanze inventariali e furti;
- Investigazioni su taccheggiatori seriali e organizzati;
- Interviste telefoniche;
- Interviste e colloqui pre-assuntivi.
Le tecniche insegnate nei seminari WZ consentono agli intervistatori di:
- essere più efficienti ed efficaci nell’eliminare gli innocenti dalle indagini;
- ottenere la verità più rapidamente e con più precisione possibile;
- garantire l’acquisizione di dichiarazioni direttamente dall’intervistato il cui utilizzo può essere considerato ammissibile in sede di processo.

Attestato
Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione dall’Istituto Informa. I Responsabili e gli Addetti SPP e i Coordinatori per la progettazione e l’esecuzione dei lavori riceveranno, inoltre, un attestato di frequenza al Corso di Aggiornamento, con relativa durata, dall’Università degli Studi Roma Tre, valido ai sensi del D. Lgs. 81/08 e s.m.i.
Obblighi
Il corso consente a RSPP, ASPP, Dirigenti, Preposti, Coordinatori sicurezza cantieri, Professionisti della security aziendale e DPO di conseguire l'aggiornamento previsto per la propria professione.
Destinatari
Responsabili della security e della privacy di enti pubblici e privati; Titolari della licenza, Institori e Direttori tecnici di istituti di vigilanza privata; Formatori e consulenti in materia di security aziendale; Responsabili risorse umane, RSPP, ASPP, Dirigenti, Preposti, operatori e professionisti della sicurezza.
Orari e sede
Orario: 9,00 - 18,00

INFORMA - Istituto Nazionale per la Formazione Aziendale
- 00188 Roma - Via Clauzetto, 12 - Tel. 0633245244 – Fax 0633245248 clienti@istitutoinforma.it
Programma
Tecniche di interpretazione verbale e non verbale;
Selective Interviews Techniques;
General Loss Interviews;
I 18 passi;
Esempi di successo;
Esempi di insuccesso;
Test di verifica apprendimento.
Documentazione
Ogni partecipante riceverà la seguente documentazione:
- raccolta inedita di relazioni e presentazioni dei docenti
Modalità e quota di iscrizione
Le iscrizioni dovranno essere confermate con l'invio della scheda allegata per fax o per posta.
La quota di iscrizione e' di € 500,00 + IVA. Per iscrizioni pervenute entro 15 giorni dalla data di inizio del corso e' prevista la quota scontata di € 400,00 + IVA.

La quota comprende la fornitura del materiale didattico, le colazioni di lavoro, i coffee break ed un servizio di navetta dalla Stazione Termini all’Istituto INFORMA e viceversa, passando per gli alberghi convenzionati.
Sono previste quote ridotte per iscrizioni multiple provenienti dalla stessa Azienda/Ente.


INFORMA si riserva la facoltà di rinviare, annullare o modificare il corso programmato dandone comunicazione ai partecipanti entro 3 giorni lavorativi prima della data di inizio.
Note organizzative
Durante lo svolgimento del corso saranno offerti 2 coffee break, uno la mattina (alle ore 11.00 circa) ed uno nel pomeriggio (alle ore 16.00 circa), e la colazione di lavoro dalle ore 13,00 alle ore 14,00.
Docenti
Martino Ziosi
Dal 2010 al 2014 opera nell’ambito dell’antifrode assicurativa investigando casi di risarcimento sospetti per conto di tutte le compagnie operanti in Italia. Dal 2014 al 2017 è Asset Protection Investigator per conto di Abercrombie & Fitch, con specifico riguardo alle investigazioni su dipendenti infedeli. Dal 2017 è Security Manager per Kering Italia. Laureato in Scienze Politiche con Master in Scienze Vittimologiche e Criminologiche, è tra i membri dell’Associazione “Laboratorio per la Sicurezza” dal 2016, anno di fondazione.
Servizio clienti
Per ulteriori informazioni il nostro Servizio Clienti e' attivo ai numeri:
Tel. 06 33245282 Valentina Meucci - e-mail: clienti@istitutoinforma.it
Tel. 06 33245281 Virginia De Santis – e-mail: clienti@istitutoinforma.it
Fax 06 33245248