Un anno di M.A.I.A. - Inserto Antincendio 1/2019

Gennaio 2019 2 ra pochi giorni sarà archiviato anche quest’anno 2018, un anno complesso per tutti, e come ogni anno, è bene fermarsi un momento a riflettere ed è anche consuetudine ripercorrere sinteticamente quanto fatto nell’ul- timo periodo, essendo ormai giunto il tempo di fare il punto della situazione attuale ed un bilancio consunti- vo relativo all’attività svolta, ed anche per la nostra As- sociazione, è doveroso ed opportuno ripercorrere il cammino fatto sino ad oggi ed avere consapevolezza degli obiettivi ancora da raggiungere. È superfluo ricordare a tutti che, anche l’anno 2018, così come i precedenti, è stato denso di inizia- tive e quindi molto faticoso per la nostra Associazio- ne, impegnata su più fronti con iniziative concrete e con progetti che stanno portando, nonostante le in- numerevoli resistenze al cambiamento ed a dispetto di molti scettici ormai rassegnati all’immobilismo ed alle ipocrite regole della concorrenza sleale che re- gna sovrana nel nostro settore, ad un sostanziale cambiamento nel mercato dell’antincendio, cambia- mento che è già iniziato nel 2017 e che, nel corso del 2018, ha trovato ulteriori stimoli e modifiche sostan- ziali che sono ormai da considerarsi irreversibili, e che costituiscono una vera rivoluzione “epocale”, poi- ché interessano la vita di tutte le aziende del settore. Non sto qui ad elencare tutte le iniziative intrapre- se anche nel corso del 2018 per raggiungere tale am- bizioso obiettivo di cambiamento, dei quali sei stato portato a conoscenza nel corso del corrente anno, così come non sto ad elencarti i numerosi Consigli Direttivi svolti, alla media di 1 Consiglio Direttivo al mese, oltre all’Assemblea Generale svoltasi il 16 marzo u.s. a Verona ed all’Assemblea Generale Straordinaria svol- tasi a Piacenza l’11 settembre u.s., Assemblee alle quali molti di Voi associati hanno partecipa- to, al fine di non interrompere mai la spinta necessaria a completare gli annunciati cambiamenti indispensabili per la vita degli operatori che voglio- no rispettare le normative vigenti. Tanto per citare alcune ini- ziative molto significative, baste- rebbe ricordare che, finalmente, presso l’UNI si sta completando la revisione della Norma 9994/1 relativa alla manutenzione degli estintori, Norma che, per esplicita richiesta scritta della nostra Associazione, che ne ha richiesto la revisione, ha subito un approfondito esame, supportato da evi- denze tecnico-scientifiche, che sta portando all’ema- nazione di una Norma in linea con gli standard europei e nella quale il ruolo del Tecnico Manutentore Antin- cendio (TMA) assume una funzione sempre più signifi- cativa in termini di prestigio, competenza ed anche di responsabilità. In altre parole, nella nuova Norma UNI 9994/1, il valore del servizio di manutenzione a “regola d’arte” La strada fatta insieme e i prossimi obiettivi da raggiungere Carissimo associato e futuri associati,

RkJQdWJsaXNoZXIy MzYwMDc=